Focus

35 PICCOLISSIMI GIARDINI

35 PICCOLISSIMI GIARDINI, di Emma Hardy

Dopo 35 PICCOLI GIARDINI e 35 PICCOLI GIARDINI INVERNALI (#logosedizioni, 2014 e 2015), l’orticoltrice Emma Hardy torna con altre 35 idee per coltivare splendidi giardini in miniatura. Pensati apposta per chi ha il pollice verde ma non possiede un terreno coltivabile, i progetti proposti sono illustrati passo per passo e corredati dalle splendide fotografie di Debbie Patterson, nonché da consigli per l’impianto e le cure successive.

Quello che colpisce subito sfogliando questo libro è la grande creatività di cui Emma Hardy dà prova, sia nell’accostamento di piante diverse, sia nella scelta di recipienti originali.
Succulente, spezie, piante da fiore, frutti e micro ortaggi, accostati per affinità o contrasto cromatico, convivono in questi rigogliosi ed eclettici mini-giardini, piantati all’interno di lattine, barattoli, bauli, terrari, pentole, innaffiatoi, mestoli e perfino conchiglie.
Un’agile introduzione dedicata ai materiali e alle tecniche guida il lettore nella scelta e preparazione delle piante, dei contenitori e dei substrati più adatti a seconda del caso, fornendo una lista dell’equipaggiamento necessario e preziosi consigli su mantenimento, concimazione, rimozione dei parassiti, cura e prevenzione delle malattie.

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il manuale si divide in 4 capitoli sulla base della tipologia di piante: da interni, da esterni, da raccogliere e da sfoggiare come centrotavola.
Nel primo capitolo, “Da interni”, scopriamo come coltivare piante acquatiche in barattolo o succulente in lattina, creare dei mini-terrari all’interno di vasetti di vetro, realizzare un kokedama con muschio e orchidee e piantare tillandsie nelle rientranze di un ceppo. Non c’è limite alla fantasia: anche da un boccale o da una conchiglia possono spuntare delle piantine grasse!
Il secondo capitolo, “Da esterni”, propone armoniose composizioni per ravvivare cortili, balconi e terrazzi. In queste pagine vedremo sbocciare piante rigogliose e fiori variopinti da mastelli, bauli, trogoli, cassette di metallo e perfino pentole, teiere e mestoli… il tutto con una particolare attenzione agli accostamenti cromatici e alle decorazioni.
Il terzo capitolo, “Da raccogliere”, presenta progetti da mangiare, e non solo con gli occhi! Bacche, mirtilli, fragole, insalate e piante aromatiche sbucano dai recipienti più disparati. Basteranno quattro stampi da cucina o scodelle di dimensioni diverse per creare una vera e propria torre di micro-ortaggi da cucinare o spizzicare per merenda.
Il quarto capitolo, “Sul tavolo”, è un vero tripudio di coloratissime idee per decorare tavoli da pranzo e altre superfici. L’autrice si sbizzarrisce nell’assortire combinazioni policrome dalle delicate sfumature, tra cui un grappolo di lattine fiorite, un rigoglioso lampadario vegetale da appendere sul tavolo e un piccolo paradiso in vassoio, con tanto di seggiolina e arco fiorito in miniatura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Orticoltrice certificata presso la Royal Horticultural Society, Emma Hardy è specializzata nella realizzazione e cura di orti urbani in spazi limitati, e condivide con i lettori i suoi fornitori preferiti nell’apposita sezione “Risorse”.

35 PICCOLI GIARDINI è il libro ideale per chi dispone di spazi limitati ma non vuole rinunciare al piacere del giardinaggio!

Focus a cura di Mirta Cimmino

ACQUISTA ORA SU LIBRI.it: 35 PICCOLI GIARDINI

 

Emma Hardy è una grande appassionata di giardinaggio e vanta una certificazione di secondo livello in orticoltura, rilasciata dalla Royal Horticultural Society. Per molti anni si è occupata di un piccolo terreno e al momento è impegnata nella realizzazione di un orto urbano, con frutta, verdura e il maggior numero di piante che riuscirà a piantare in uno spazio così esiguo. Per #logosedizioni ha pubblicato 35 piccoli giardini. Idee e progetti per spazi ridotti e 35 piccoli giardini invernali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.